Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

La verticalità dell'Uomo

LA VERTICALITA’ DELL’UOMO secondo Annick de Souzenelle
La retta ideale nella postura corretta secondo Annick de Souzenelle unisce in uno stesso piano orecchie, reni, caviglie. Questi tre punti sono per lei i 3 germi della crescita dell’albero, il dantian serve da ricettacolo per questo asse. Questi tre punti, cioè orecchie, reni e caviglie sono per l’energetica cinese collegati all’energia dell’acqua, ai reni, alla vitalità, all’energia ancestrale, Yuanqi. Dettaglio della postura: piedi paralleli separati tra loro della larghezza di un piede, anche, ginocchia, caviglie leggermente flesse, stabili in basso, mobili in alto, non inclinati ne’ in avanti ne’ indietro, non rigidi, non accasciati, la colonna cervicale nel prolungamento della colonna vertebrale, sensazioni di stare bene, a proprio agio nella posizione.
Rilassamento, disponibilità, ricettività, energie pronte, presenti, pronti ad aprire il proprio cuore e la propria intelligenza, le energie circolano correttamente e senza sprechi.


Ultimi post

meditazione